-ATTENZIONE RICHIAMO REVOCATO PER SCADENZA DEL PRODOTTO – Salmonella: richiamate uova fresche dell’Azienda Agricola Bosi Luigi

UOVA

Data richiamo: 08/10/2018
Denominazione di vendita:  UOVA DI GALLINA FRESCHE DA ALLEVAMENTO A TERRA
Marchio del prodotto: AZIENDA AGRICOLA BOSI LUIGI
Lotti coinvolti (coincidono con le date di scadenza):  31/10/201801/11/2018 e 02/11/2018


Produttore: Azienda Agricola Bosi Luigi di Bosi Costanza
Stabilimento: Corfinio in provincia dell’Aquila (marchio di identificazione IT X8HOM CE)
Descrizione peso/Volume unità di vendita: confezioni da 6 unità
Motivo del Richiamo: Presenza  di SALMONELLA ENTERITIDIS
Popolazione interessata: Tutti gli acquirenti

 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimo lotto di appartenenza, di NON CONSUMARLO e di RICONSEGNARLO AL PUNTO VENDITA DI ACQUISTO! 


Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale pubblicato sul portale del Ministero della Salute  clicca qui

 HAI SCARICATO LA NOSTRA APP?
 
Continue Reading

-ATTENZIONE RICHIAMO REVOCATO PER SCADENZA DEL PRODOTTO – Richiamati 21600 Kg di Uova fresche dell’Avicola Peligna per presenza di Salmonella. Aggiornamento del 10/08

UOVA

Data richiamo:  07/08/2018
Denominazione di vendita:  UOVA FRESCHE

Marchio: AVICOLA PELIGNA di MARGIOTTA MARIO

Lotti coinvolti e relativa scadenza: 

Produttore: AVICOLA PELIGNA di MARGIOTTA MARIO

Sede dello Stabilimento:  Contrada SAN MARTINO RAIANO AQ

Descrizione peso/volume unità di vendita:  21600 KG

Motivo del Richiamo: PRESENZA DI SALMONELLA ENTERITIDIS

Popolazione interessata: Tutti gli acquirenti

 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato ñe uova con i medesimi lotti di appartenenza, di NON consumarle!


Aggiornamento del 10/08/2018:

“L’Avicola Peligna informa che al momento della comunicazione dell’esito delle analisi ha immediatamente bloccato i lotti interessati che quindi non sono stati mai messi in commercio.
Le uova interessate erano destinate alla sgusciatura e non alla vendita.
L’Avicola Peligna ha provveduto il 09/08 allo smaltimento di tutti gli animali interessati.
L’evento ha interessato in parte solo uno dei 4 capannoni di produzione che resta comunque in gradi fornire oltre 22.000 uova controllate al giorno.”

Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficale  pubblicato sul sito del Ministero della Salute clicca qui

Per visualizzare l’articolo pubblicato sul sito dello Sportello dei Diritti clicca qui

Continue Reading