Ministero della Salute: possibile presenza di Salmonella in Latte di riso per la prima infanzia a marchio Modilac. Al momento l’Italia non è coinvolta!

            (in foto alcuni prodotti ritirati)

Il 24 Gennaio 2018 il Ministero della Salute Francese ha diffuso un comunicato  segnalando il richiamo precauzionale di 18 prodotti per l’alimentazione infantile a marchio Modilac per sospetta infezione da Salmonella poona in bambini di età inferiore ai 2 anni (4 casi sospetti). Tutti avevano consumato pochi giorni prima dell’inizio dei sintomi Latte di riso per la prima infanzia  a marchio Modilac (prodotti in una fabbrica situata in Spagna).  La società Sodilac, che commercializza questi prodotti,  ha pertanto proceduto a richiamare tutta la sua gamma di prodotti per l’alimentazione infantile basata su proteine ​​del riso e tutte le fabbricazioni del sito di produzione Spagnolo in questione. Ad oggi i lotti contaminati NON risultano essere stati distribuiti in Italia, salvo ACQUISTI ONLINE!

 

Riportiamo il comunicato rilasciato dal Ministero della Salute in data  25/01/2018 sulla vicenda: 

“Attraverso il sistema di allerta RASFF è stata comunicata una tossinfezione alimentare avvenuta in Francia causata da Salmonella poona  probabilmente correlata dal consumo di latte di riso per la prima infanzia a marchio Modilac, prodotto in Spagna.

Sebbene non risulta allo stato attuale l’esistenza di lotti spediti verso il nostro Paese, il Ministero della Salute, a titolo precauzionale, ha comunque già avviato interlocuzioni con la Commissione europea e con le Autorità francesi, per sollecitare ulteriori informazioni su Paesi e lotti interessati.

Benché, allo stato attuale le Autorità francesi non abbiano indicato nelle note RASFF l’Italia tra i Paesi destinatari dei lotti contaminati, si comunicano di seguito, per eventuali verifiche da parte delle autorità territoriali e per una completa informazione ai consumatori, anche in caso di eventuali acquisti online, gli elenchi di tutti i prodotti e i lotti ritirati dal mercato dall’azienda Modilac.

Gli elenchi dei prodotti richiamati in via precauzionale sono riportati anche nel sito del Ministero della Salute francese. “

  Info specifiche sui prodotti richiamati precauzionalmente
Denominazione di vendita:  Latte di riso per la prima infanzia

Marchio:  Modilac

 Si precisa che tali prodotti sono stati distribuiti esclusivamente nelle farmacie e in diversi enti di beneficenza francesi, o COMMERCIALIZZATI ONLINE!

I prodotti sotto riportati sono stati richiamati a scopo precauzionale senza distinzione di lotto o data di produzione:

Motivo del Richiamo precauzionale: Possibile presenza di Salmonella poona

Ci teniamo alla tua Salute!

Dal 1° gennaio 2019, grazie a FoodSafeIT abbiamo segnalato 6 richiami.

Per vedere tutte le notifiche di richiamo clicca qui!

Per visualizzare l’avviso di Sicurezza pubblicato sul sito del Ministero della Salute  clicca qui 

 

Continue Reading

LISTERIA monocytogenes in salame Spianata Romana a marchio Stella 81. Ministero della salute segnala il richiamo di un lotto!

spianata-romana-richiamo-listeria

 Info specifiche su prodotto

Data richiamo: 16/04/2018
Denominazione di vendita: Spianata Romana (salame)

Marchio del prodotto: Stella 81
Lotto coinvolto: 4817

Scadenza: 05/05/2018

Prodotto da:  Stella 81 Spa

Sede dello stabilimento: via Volta n 45, – 37045 Concarise (VR)

Marchio di identificazione dello stabilimento: CE IT 1342 L

Peso unità di vendita: 2,2 Kg
Motivo del Richiamo: Presenza di LISTERIA monocytogenes
Popolazione interessata: tutti gli acquirenti

 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimo lotto di appartenenza, di NON consumarlo e di riportarlo al punto vendita.

Nel caso il prodotto sia stato consumato da DONNE IN GRAVIDANZA si consiglia di consultare immediatamente un medico!

 
Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale pubblicato sul sito del RASFF clicca qui

Per visualizzare l’articolo pubblicato sul sito del Ministero della Salute clicca qui


Continue Reading

Avviso ai consumatori-Ministero della Salute: presenza di Steroidi negli integratori Falcon Labs!

integratori_falcon_Labs_steoridi

 Info specifiche su prodotto
Data richiamo: 16/09/2017
Denominazione di vendita: integratore alimentare 
Marchio del prodotto: Falcon LabsI prodotti richiamati per la presenza di sostanze NON AUTORIZZATE sono denominati:

  • Superclen 60 capsule, lotto 77142 (scadenza agosto 2018) ->contenente lo stimolante 1,3-dimetilamilammina (1,3-DMAA).
  • Oxyburnpro 60 capsule (non è riportato lotto e scadenza)->contenente lo stimolante 1,3-DMAA.
  • Superdrive 60 capsule (non è riportato lotto e scadenza)->contenente lo steroide metasterone.

Motivo del Richiamo: Presenza di steroidi e sostanze stimolanti
Popolazione interessata: Tutti gli acquirenti

 Gestione prodotto da parte del consumatore
 A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori si raccomanda a coloro che hanno acquistato i suddetti prodotti di NON CONSUMARLI!!!

ATTENZIONE: la commercializzazione dei prodotti in questione avviene anche online!!!

 
Di seguito il messaggio riportato sul sito ufficiale del Ministero della Salute:

Attraverso il sistema di allerta RASFF è stato segnalato, con la notifica 2018.0607 attivata dall’Irlanda,  il richiamo dei prodotti a marchio Falcon Labs per la presenza di steroidi. Nel sito dell’Autorità sanitaria irlandese (FSAI) è dichiarato che l’origine degli integratori alimentari, nonché la tracciabilità, è sconosciuta.

I prodotti coinvolti sono denominati:

  1. SUPERCLEN 60 capsule lotto 77142 con scadenza agosto 2018
  2. OXYBURNPRO 60 capsule (non è riportato lotto e scadenza)
  3. SUPERDRIVE 60 capsule (non è riportato lotto e scadenza)

Tali prodotti sono stati venduti anche on-line e pertanto, si invitano i consumatori in caso li avessero acquistati di non consumarli. Il Ministero della Salute, in seguito all’allerta, ha comunque richiesto ulteriori informazioni circa l’eventuale vendita in Italia.”


 Per visualizzare l’avviso ai consumatori pubblicato sul sito del Ministero della Salute clicca qui
Per visualizzare il richiamo ufficiale pubblicato sul sito del RASFF clicca qui




Continue Reading

Avviso ai Consumatori-Ministero della Salute: presenza di frammenti di VETRO in confezioni di Sushigari della ditta Sushi Daily. Non consumare il prodotto!

Sushigari_ministero_vetro_richiamo

 

 Info specifiche su prodotto
Data richiamo: 30/01/2017
Prodotto: Sushigari (prodotto a base di zenzero)
Marchio del prodotto: Sushi Daily
Numero lotto: 18081 
Scadenza: 2 giugno 2018
Paese di origine: Cina
Peso / volume unità di vendita: 140 g
Motivo del Richiamo: presenza DI FRAMMENTI DI VETRO nelle confezioni
Popolazione interessata: tutti gli acquirenti
 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimo lotto di appartenenza, di NON consumarlo!!!

 
Di seguito l’avviso di sicurezza riportato sul sito del Ministero della Salute:

“Si informa che attraverso il sistema di allerta RASFF le Autorità del Regno Unito hanno segnalato la presenza di frammenti di vetro in confezioni di Sushigari (prodotto a base di zenzero) della ditta Sushi Daily provenienti dalla Cina. Il Lotto oggetto di allerta è 18081 con scadenza 2 giugno 2018. Si invita chi lo avesse acquistato a non consumarlo”

Clicca qui per consultare l’avviso di sicurezza


Per visualizzare l’articolo pubblicato sul sito dello Sportello dei Diritti clicca qui
Continue Reading

Salmonella in Latte in polvere per neonati: Lactalis ritira 12 milioni di confezioni in 83 Paesi. Al momento l’Italia non è coinvolta!

Lactalis_ritiro_Latte_Salmonella_Milumel_Bio

            (in foto alcuni prodotti ritirati)

Il 10 dicembre 2017 il Ministero dell’economia Francese ha diffuso un comunicato  segnalando più di 30 casi di intossicazione da salmonella in neonati di età inferiore ai 6 mesi. Risulta che il prodotto coinvolto è della Lactalis (realizzato nella fabbrica di Craon in Francia) la quale ha provveduto al ritiro in scala mondiale di 12 milioni di confezioni di Latte in polvere per neonati Milumel Bio. Il provvedimento ha coinvolto ben 83 Paesi, ad oggi i lotti contaminati NON risultano essere stati distribuiti in Italia.


 

Riportiamo il comunicato rilasciato dal Ministero della Salute in data 15/08/2017 sulla vicenda: 

“A seguito delle notizie diffuse dai mezzi di informazione relative a lotti di formule per l’infanzia prodotti in Francia dalla ditta Lactalis che risultano contaminati da salmonelle, si informa che – alla data odierna – le Autorità francesi non hanno comunicato, tramite il sistema di allerta comunitario (RASFF), l’esistenza di lotti spediti verso il nostro Paese.

Il Ministero della Salute, a titolo precauzionale, ha comunque già avviato interlocuzioni con la Commissione europea e direttamente con le Autorità francesi, per sollecitare ulteriori informazioni su Paesi e lotti interessati e resta in continuo contatto con entrambe attraverso il sistema di allerta comunitario per seguire ogni sviluppo, ricevere aggiornamenti ed eventualmente adottare ogni provvedimento a tutela dei consumatori.

Benché, allo stato attuale le Autorità francesi non abbiano indicato nelle note RASFF l’Italia tra i Paesi destinatari dei lotti contaminati, né risultino casi di infezione da salmonella correlati a tali prodotti, si comunicano  di seguito, per eventuali verifiche da parte delle autorità territoriali e per una completa informazione dei consumatori – i lotti del prodotto Milumel Bio oggetto di allerta latte:

  • 17C0012686 con termine massimo di conservazione (TMC) 27/04/2018,
  • 17C0012844 con TMC 24/05/2018,
  • 17C0012965 con TMC 12/09/2018,
  • 17C0013595 con TMC 06/01/2019,
  • 17C0013733 con TMC 03/02/2019. “
Continue Reading

Aggiornamento del 24/11: le analisi dell’azienda Za.Mar hanno rilevato livelli di PSP sotto i limiti. RASFF e Ministero della Salute segnalano il richiamo di 20 lotti di Ostriche: presenza di BIOTOSSINE algali oltre i limiti di legge

Ostriche-richiamo-biotossine-RASFF

etichetta-ostriche-richiamo

Aggiornamento del 24/11: l’azienda Za.Mar informa che “grazie all’effettiva rapidità del Sistema di allerta attivato è stato possibile recuperare una parte del prodotto venduto” su cui è stato possibile eseguire le contro-analisi, “tenuto conto che l’allerta è partita dalla zona di produzione [Francia] era doveroso per il consumatore avere un dato più specifico relativamente allo stato di contaminazione del prodotto acquistato.”

Si precisa che le analisi sono state eseguite da due distinti laboratori (AgriParadigma di Ravenna e Centro Ricerche Marine di Cesenatico) ed in entrambi i casi hanno rilevato livelli di PSP al di sotto dei limiti di legge.

analisi-revisione-ostriche-biotossine

 Info specifiche su prodotto

Data richiamo: 15/11/2017

Denominazione di vendita:  Ostrica Concava
Marchio del prodotto: M.GI.B.
Lotti interessati:   lotti-ostriche-richiamo
Produttore: M.GI.B. srl
Sede dello stabilimento: Via dell’Artigianato, 20 Bosco a Mesola (Ferrara)
Peso / volume unità di vendita: cassette di legno o plastica da 1-3 kg
Motivo del Richiamo: presenza di BIOTOSSINE PSP (algali) oltre i limiti di legge (come segnala il Sistema di Allerta Rapido Europeo – RASFF)
Popolazione interessata: tutti gli acquirenti


Aggiornamento del 17/11/2017 – Ministero della salute segnala il richiamo di ulteriori due lotti a marchio BONAPESCA

Data richiamo: 17/11/2017

Denominazione di vendita:  Ostrica Concava
Marchio del prodotto: BONAPESCA SRL
Lotti interessati:   8144024312 e 8144024313
Produttore: BONAPESCA SRL
Sede dello stabilimento: Via dell’Industria, 22 Goro  (Ferrara)
Peso / volume unità di vendita: cassette di legno da 3 kg
Motivo del Richiamo: presenza di BIOTOSSINE PSP (algali) oltre i limiti di legge (riscontrati 1824 µg/kg: più del doppio del limite di legge fissato a 800 µg/kg)

Popolazione interessata: tutti gli acquirenti

Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimi lotti di appartenenza, di NON consumarlo e di riportarlo al punto vendita

 
Per visualizzare l’avviso di richiamo pubblicato sul sito del Ministero della Salute clicca qui

Per visualizzare l’avviso di richiamo pubblicato sul sito del Ministero della Salute clicca qui

Continue Reading