Allerta alimentare – Richiamati formaggi francesi venduti anche in Italia: 13 ricoveri per sindrome emolitico uremica

Il 3 Maggio 2018 il Ministero della Salute ha diffuso un comunicato di allerta  (avviso di sicurezza alimentare)  riguardante numerosi lotti di formaggi francesi preparati con latte crudo Saint Félicien e Saint Marcellin.

L’allerta e il relativo richiamo nasce dopo che le le autorità francesi, attraverso il sistema europeo di allerta rapido alimentare  (RASFF), hanno comunicato l’insorgenza di casi di sindrome emolitica uremica  riconducibile al consumo di formaggi francesi a latte crudo. Indagini epidemiologiche, microbiologiche e di tracciabilità alimentare stanno continuando a determinare come fonte di infezione Escherichia coli di tipo O26.

L’allerta alimentare ha coinvolto 29 paesi europei ed extra europei compresa l’Italia!

Come riportato nell’avviso di sicurezza del Ministero della Salute:

“I formaggi coinvolti provengono dallo stabilimento con numero di riconoscimento FR 26 281 001 CE. Le altre informazioni sono di seguito riportate:

  • Denominazione dei prodotti : SAINT- FELICIEN (confezioni da 180 g) e SAINT MARCELLIN (confezioni da 80 g)
  • Lotti: TUTTI I LOTTI DAL 032 al 116
  • Marchi commerciali: FROMAGERIE ALPINE, CARREFOUR, REFLET DE FRANCE, LECLERC, LIDL, AUCHAN, ROCHAMBEAU, PRINCE DES BOIS, SONNAILLES ET PREALPIN

Il Ministero della salute ha già provveduto ad allertare  gli assessorati regionali alla sanità affinché verifichino il rispetto delle procedure  previste.”

Aggiornamento 26/06/19: il richiamo diffuso dal Ministero della Salute è stato REVOCATO:

  Info specifiche sul prodotto
Data richiamo:  03/05/2019

Denominazione di vendita: BISU’ formaggio morbido a latte crudo

Marchio: PE.RA. FORMAGGI S.A.S.

Lotto: 19066 – 19087 – 19102

Data di scadenza: Varie

Produttore: FROMAGERIE ALPINE  

Sede dello Stabilimento: 26100 Romans Sur Isere – FR (marchio di identificazione (FR 26.281.001)

Descrizione peso/volume dell’unità di vendita: 180 g

Motivo del Richiamo: Sospetta contaminazione da Escherichia coli di tipo O26

 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro (specialmente BAMBINI PICCOLI, DONNE INCINTE, persone IMMUNOCOMPROMESSE  e ANZIANI) che hanno acquistato il prodotto con medesimi LOTTI di appartenenza, di NON CONSUMARLO! 



ATTENZIONE!

Le persone che hanno avuto diarrea, dolore addominale o vomito dovrebbero consultare il loro medico il più presto possibile, citando questo uso e il possibile collegamento con il batterio Escherichia coli.

In assenza di sintomi entro 10 giorni dal consumo dei prodotti in questione, non è necessario preoccuparsi e consultare un medico.

 

 Ci teniamo alla tua Salute!

Dal 1° gennaio 2019, grazie a FoodSafeIT abbiamo segnalato 38 richiami alimentari.

Per vedere tutte le notifiche di richiamo clicca qui!

Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale  pubblicato sul sito del Ministero della Salute  clicca qui  

Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale  pubblicato sul sito nel sito dell’autorità francese.

 

Continua a Leggere

Ministero della Salute: richiamate polpette di pesce e seppia Yuchi per allergeni non dichiarati

  Info specifiche sul prodotto
Data richiamo:  04/04/2019

Denominazione di vendita:  POLPETTE YUCHI (POLPETTE DI PESCE E SEPPIA)

Marchio del prodotto: YU CHI BALL

Lotti coinvolti e relativa scadenza: 

  • Lotto 27052019 e data di scadenza 27/05/2019
  • Lotto 12072019 e data di scadenza 12/07/2019
  • Lotto 02042020 e data di scadenza 02/04/2020
  • Lotto 13032020 e data di scadenza 13/03/2020

Produttore: Me Fu Shl SL

Stabilimento: calle Carlos Jiménez Diaz, 28806 Alcalá de Henares -Madrid (Spagna)

Peso unità di vendita: confezioni da 360 g

Motivo del Richiamo: Allergeni non dichiarati SOIA e UOVO

Popolazione interessata: persone allergiche alla SOIA e/o alle UOVA

 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda ai soggetti allergici a uova e soia che hanno acquistato il prodotto con medesimi LOTTI di appartenenza, di NON CONSUMARLO e di RICONSEGNARLO AL PUNTO VENDITA PER IL RIMBORSO! 

I consumatori che non sono allergici alla SOIA e alle UOVA  possono consumare tranquillamente il prodotto.



Ci teniamo alla tua Salute!

Dal 1° gennaio 2019, grazie a FoodSafeIT abbiamo segnalato 28 richiami.

Per vedere tutte le notifiche di richiamo clicca qui!

Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale  pubblicato sul sito del Ministero della Salute  clicca qui 

Il richiamo è stato diffuso attraverso il sistema RASFF.

 

Continua a Leggere

Ministero della Salute: possibile presenza di Salmonella in Latte di riso per la prima infanzia a marchio Modilac. Al momento l’Italia non è coinvolta!

            (in foto alcuni prodotti ritirati)

Il 24 Gennaio 2018 il Ministero della Salute Francese ha diffuso un comunicato  segnalando il richiamo precauzionale di 18 prodotti per l’alimentazione infantile a marchio Modilac per sospetta infezione da Salmonella poona in bambini di età inferiore ai 2 anni (4 casi sospetti). Tutti avevano consumato pochi giorni prima dell’inizio dei sintomi Latte di riso per la prima infanzia  a marchio Modilac (prodotti in una fabbrica situata in Spagna).  La società Sodilac, che commercializza questi prodotti,  ha pertanto proceduto a richiamare tutta la sua gamma di prodotti per l’alimentazione infantile basata su proteine ​​del riso e tutte le fabbricazioni del sito di produzione Spagnolo in questione. Ad oggi i lotti contaminati NON risultano essere stati distribuiti in Italia, salvo ACQUISTI ONLINE!

 

Riportiamo il comunicato rilasciato dal Ministero della Salute in data  25/01/2018 sulla vicenda: 

“Attraverso il sistema di allerta RASFF è stata comunicata una tossinfezione alimentare avvenuta in Francia causata da Salmonella poona  probabilmente correlata dal consumo di latte di riso per la prima infanzia a marchio Modilac, prodotto in Spagna.

Sebbene non risulta allo stato attuale l’esistenza di lotti spediti verso il nostro Paese, il Ministero della Salute, a titolo precauzionale, ha comunque già avviato interlocuzioni con la Commissione europea e con le Autorità francesi, per sollecitare ulteriori informazioni su Paesi e lotti interessati.

Benché, allo stato attuale le Autorità francesi non abbiano indicato nelle note RASFF l’Italia tra i Paesi destinatari dei lotti contaminati, si comunicano di seguito, per eventuali verifiche da parte delle autorità territoriali e per una completa informazione ai consumatori, anche in caso di eventuali acquisti online, gli elenchi di tutti i prodotti e i lotti ritirati dal mercato dall’azienda Modilac.

Gli elenchi dei prodotti richiamati in via precauzionale sono riportati anche nel sito del Ministero della Salute francese. “

  Info specifiche sui prodotti richiamati precauzionalmente
Denominazione di vendita:  Latte di riso per la prima infanzia

Marchio:  Modilac

 Si precisa che tali prodotti sono stati distribuiti esclusivamente nelle farmacie e in diversi enti di beneficenza francesi, o COMMERCIALIZZATI ONLINE!

I prodotti sotto riportati sono stati richiamati a scopo precauzionale senza distinzione di lotto o data di produzione:

Motivo del Richiamo precauzionale: Possibile presenza di Salmonella poona

Ci teniamo alla tua Salute!

Dal 1° gennaio 2019, grazie a FoodSafeIT abbiamo segnalato 6 richiami.

Per vedere tutte le notifiche di richiamo clicca qui!

Per visualizzare l’avviso di Sicurezza pubblicato sul sito del Ministero della Salute  clicca qui 

 

Continua a Leggere