Cameo REVOCA il richiamo della gelatina in fogli Paneangeli. Salmonella ASSENTE: la conferma dell’Istituto Superiore di Sanità!

Aggiornamento al 22/11/2018:  Cameo ha REVOCATO il richiamo della gelatina in fogli a marchio Paneangeli a seguito delle analisi  condotte dall’Istituto Superiore di Sanità, con esito favorevole,  hanno ACCERTATO l’ASSENZA di Salmonella spp con il numero di lotto 24052/3 con il termine minimo di conservazione 05/06/2021.

 


Riportiamo il comunicato rilasciato da Cameo,  in data 22/11/2018 sulla vicenda:

“Desideriamo informare tutti i nostri affezionati consumatori e clienti che l’Istituto Superiore di Sanità ha certificato che non c’è stata alcuna contaminazione microbiologica nella Gelatina in Fogli Paneangeli oggetto del richiamo del 25.10.2018.

L’accertamento effettuato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Perugia per conto dell’USL Umbria1, che aveva rilevato una non conformità per presenza di Salmonella su un lotto del nostro prodotto, aveva fatto scattare la procedura di allerta e la conseguente richiesta di ritiro e richiamo.

Nel massimo rispetto della salute dei consumatori, abbiamo disposto in via precauzionale il ritiro del lotto interessato, pur nutrendo seri dubbi circa l’attendibilità del risultato delle analisi effettuate dall’IZS: tutte le nostre analisi, infatti, sia sul lotto in questione prima della sua messa in vendita, sia sui contro-campioni archiviati presso il nostro stabilimento e infine sull’aliquota di prodotto prelevata originariamente dalla USL, e poi analizzati da un laboratorio terzo, hanno mostrato la completa conformità del nostro prodotto.
Questa nostra convinzione è stata ora confermata dagli accertamenti compiuti dall’Istituto Superiore di Sanità il 15.11.2018 il quale ha certificato la totale assenza di Salmonella nel nostro prodotto.

Oltre a non aver ricevuto alcuna segnalazione di problemi legati al consumo di un prodotto che era in commercio da diversi mesi, risultava infatti alquanto improbabile l’eventualità di una contaminazione microbiologica in quanto il processo produttivo, che prevede un trattamento termico paragonabile alla sterilizzazione, porta ad escludere la sopravvivenza di eventuali cellule di Salmonella.

Cameo opera in Italia da oltre 80 anni senza mai derogare dall’impegno di garantire la qualità dei prodotti attraverso numerosi controlli sull’intera filiera produttiva, dalla qualifica dei fornitori, alla valutazione di conformità di tutte le materie prime, materiali, attrezzature ed impianti utilizzati fino alla sensibilizzazione e formazione continua del personale.”

Continue Reading

-ATTENZIONE RICHIAMO REVOCATO PER SCADENZA DEL PRODOTTO – SALMONELLA: richiamate Uova fresche dell’Azienda Avicola Sagittario

uova_galantuovo_salmonella

Uova Società Agricola CISAM contaminate da Fipronil

 

AVICOLA SAGITTARIO – UOVA DI GALLINA FRESCHE DA ALLEVAMENTO IN BATTERIA

Data richiamo: 29/10/2018
Denominazione di vendita:  UOVA DI GALLINA FRESCHE DA ALLEVAMENTO IN BATTERIA
Marchio del prodotto: AVICOLA SAGITTARIO
Lotti coinvolti (coincidono con la data di scadenza):   

  • 08/11/2018;
  • 11/11/2018;
  • 13/11/2018;
  • 15/11/2018;
  • 17/11/2018;
  • 19/11/2018.

Descrizione peso/Volume unità di vendita: UOVA SFUSE IN TRIS DA 30


GALANTUOVO – UOVA DI GALLINA FRESCHE DA ALLEVAMENTO A TERRA
Denominazione di vendita:  UOVA DI GALLINA FRESCHE DA ALLEVAMENTO A TERRA
Marchio del prodotto: GALANTUOVO
Lotti coinvolti (coincidono con la data di scadenza):   

  • 08/11/2018;
  • 12/11/2018;
  • 15/11/2018;
  • 19/11/2018.

Descrizione peso/Volume unità di vendita: CONFEZIONI DA 6 UOVA E SFUSE IN TRIS DA 30 UOVA E 20 UOVA


Produttore: AVICOLA SAGITTARIO DI GALANTE & C.
Stabilimento: Contrada STRANGOLATA – 67030 BUGNARA (AQUILA)
Motivo del Richiamo: Rischio microbiologico dovuto alla presenza di SALMONELLA ENTERITIDIS 
Popolazione interessata: Tutti gli acquirenti

 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimi lotto di appartenenza, di NON CONSUMARLO e di RICONSEGNARLO AL PUNTO VENDITA DI ACQUISTO! 

 

R1: Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale pubblicato sul portale del Ministero della Salute  clicca qui

R2: Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale pubblicato sul portale del Ministero della Salute  clicca qui

 HAI SCARICATO LA NOSTRA APP?
 
Continue Reading

ATTENZIONE RICHIAMO REVOCATO: le analisi dell’Istituto Superiore di Sanità confermano l’ASSENZA di Salmonella! Cameo richiama gelatina in fogli Paneangeli per la possibile presenza di Salmonella

paneangeli-cameo-gelatina-richiamo

Aggiornamento al 22/11/2018: Cameo ha REVOCATO il richiamo della gelatina in fogli a marchio Paneangeli a seguito delle analisi  condotte dall’Istituto Superiore di Sanità, con esito favorevole,  hanno ACCERTATO l’ASSENZA di Salmonella spp con il numero di lotto 24052/3 con il termine minimo di conservazione 05/06/2021.

  Info specifiche sul prodotto
Data richiamo: 25/10/2018
Denominazione di vendita:  Gelatina in fogli
Marchio del prodotto: Paneangeli


Lotto coinvolto: 24052/3 – SCADENZA (TMC): 05.06.2021

Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: Cameo S.p.A

Produttore: Ewald-Gelatine GmbH
Stabilimento:  Meddersheimer Str. 50 – D-55566 Bad Sobernheim
Descrizione peso/Volume unità di vendita: 12 g
Motivo del Richiamo: sospetta presenza di SALMONELLA

Popolazione interessata: Tutti gli acquirenti

Il richiamo ha coinvolto i seguenti supermercati:  Coop, Carrefour, Cadoro, Simply, Auchan e  Bennet

 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimo lotto di appartenenza, di NON CONSUMARLO e di RICONSEGNARLO AL PUNTO VENDITA DI ACQUISTO! 

Di seguito si riporta un estratto del comunicato rilasciato da Cameo Spa: 

“A titolo precauzionale, a seguito del riscontro di un potenziale problema di qualità del prodotto in oggetto, invitiamo i consumatori che ne fossero in possesso a riportarlo presso il punto vendita dove è avvenuto l’acquisto (il punto vendita provvederà al rimborso). Trattandosi di una potenziale contaminazione microbiologica, i tempi per gli accertamenti non sono immediati pertanto, nel massimo rispetto dei nostri consumatori, disponiamo in via precauzionale il ritiro esclusivamente del prodotto

GELATINA IN FOGLI 12 G PANEANGELI

LOTTO 24052/3 – SCADENZA (TMC): 05.06.2021

Nessun altro prodotto a marchio Paneangeli è interessato.

Ci scusiamo con tutti i nostri consumatori per il disagio arrecato e desideriamo rassicurarvi in merito al fatto che non sono mai stati riscontrati problemi di salute legati al consumo di questo prodotto, sul mercato da oltre 30 anni, e nello specifico sul lotto in questione in vendita da luglio 2018.

La qualità e la sicurezza dei prodotti rappresentano per noi la massima priorità.”

 Contatti per ulteriori informazioni
Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il servizio consumatori Paneangeli al numero verde 800 211291, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30, e il sabato dalle 9.00 alle 13.00, oppure cliccando qui.

Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale pubblicato sul portale della Ministero della Salute  clicca qui

 

Continue Reading

REVOCATO il richiamo dei croissant Bauli alla crema di latte. Salmonella ASSENTE: l’errore dell’Asl di Salerno

croissant-crema-latte-bauli-richiamo

Aggiornamento al 24/10/2018:  Il Ministero della salute ha REVOCATO il richiamo dei croissant con crema di latte Bauli a seguito delle analisi di revisione condotte dall’Istituto Superiore di Sanità, con esito favorevole,  hanno CONFERMATO l’ASSENZA di Salmonella spp all’interno del prodotto.  Le merendine che erano state interessate dal richiamo erano quelle con il numero di lotto LA8312BR e il termine minimo di conservazione 30/11/2018.

 Bauli S.p.A., in un  comunicato fa sapere che si è trattato di un ERRORE  da parte della ASL di Salerno e del laboratorio che ha effettuato l’esame.


Riportiamo il comunicato rilasciato dall’azienda Bauli S.p.A,  in data 24/10/2018 sulla vicenda:

“Un errore dell’ASL di Salerno dietro al richiamo del Croissant Bauli per presunta salmonella

In relazione alla comunicazione di una possibile problematica di rischio microbiologico relativo ad un lotto di croissant Bauli 5 cereali latte; Bauli S.p.A. desidera confermare che si è trattato di un errore da parte della ASL di Salerno e del laboratorio che ha effettuato l’esame.

Sia i campioni di controllo mantenuti presso i nostri stabilimenti, sia quelli prelevati originariamente dalla ASL e poi analizzati da un laboratorio terzo, hanno rilevato la totale assenza di salmonella nei nostri prodotti. Infine, anche il contro-campione analizzato dall’Istituto Superiore di Sanità ha dato esito negativo, confermando quanto abbiamo sempre sostenuto.

D’altronde come un prodotto da forno, sottoposto a cottura, potesse essere stato anche solo ipoteticamente inquinato dal batterio della salmonella, era per noi davvero incomprensibile. Infatti, non ci risulta che un richiamo di questo genere sia mai avvenuto per altri prodotti da forno a differenza di carni, molluschi, uova e spezie.

In ogni caso, con l’intento di rassicurare i nostri consumatori, pur non condividendo l’avviso pervenuto dal Ministero della Salute, abbiamo predisposto il richiamo del lotto segnalato assumendocene l’intero onere.

Non comprendiamo quindi come sia possibile che il richiamo sia stato proposto senza verificarne la correttezza determinando panico ingiustificato tra i consumatori e grave danno di immagine ad un’azienda che si è distinta per serietà e qualità nell’arco di quasi cento anni di storia.

Bauli non ritiene giusto subire questo grave torto ed intende tutelare i propri diritti e quelli dei propri consumatori con tutti gli strumenti di legge disponibili affinché situazioni di questo genere non si ripetano più.”

 

Continue Reading

-ATTENZIONE RICHIAMO REVOCATO- Prix richiama bevanda vegetale a base di riso Bon&San: possibile alterazione del prodotto

bon&San_vegetale_prix_richiamo

Aggiornamento del 26/10: il richiamo effettuato a scopo precauzionale, è stato REVOCATO in quanto l’alterazione riguarda solo le caratteristiche organolettiche del prodotto e pertanto non c’è alcun rischio per la salute dei consumatori!

  Info specifiche sul prodotto
Data richiamo: 19/10/2018
Denominazione di vendita: BEVANDA VEGETALE A BASE DI RISO 
Marchio del prodotto: BON&SAN


Lotto coinvolto (coincide con la scadenza): 18-06-2019
Descrizione peso/Volume unità di vendita: 1 litro
Motivo del Richiamo: Possibile ALTERAZIONE del prodotto
Popolazione interessata: Tutti gli acquirenti

 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimo lotto di appartenenza di  NON CONSUMARLO e di RICONSEGNARLO al Punto Vendita di acquisto per il RIMBORSO! 

Per ulteriori informazione contattare il Servizio Clienti Prix: 800 89 44 22


Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale pubblicato sul sito web della catena Prix  clicca qui

Continue Reading

-ATTENZIONE RICHIAMO REVOCATO- Le analisi di revisione dell’Istituto Superiore di Sanità hanno accertato l’ASSENZA di Escherichia coli! Parmareggio e Coop richiamano Scamorza bianca a fette: presenza di Escherichia coli STEC

 

coop-parmareggio-scamorza-richiamo

Aggiornamento del 23 novembre 2018: il Ministero della salute ha disposto la REVOCA del richiamo in quanto le analisi di revisione effettuate da parte dell’Istituto Superiore di Sanità  hanno accertato l’ASSENZA del batterio Escherichia coli produttore di Shiga-tossina (STEC) nella scamorza a fette a marchio Coop e Parmareggio!

  Info specifiche sul prodotto
Data richiamo: 16/10/2018
Denominazione di vendita:  SCAMORZA BIANCA A FETTE
Marchio del prodotto: CUOR DI FETTE/ COOP


Lotti coinvolti: 

  • Coop: lotto 25L18341 e scadenza 08/11/2018; lotto 25L18345 e scadenza 12/11/2018;

  • Parmareggio: lotto  25L18345 e  scadenza 12/11/2018; lotto  25L18345 e scadenza 17/11/2018

“L’azienda ipotizza che la problematica derivi dalla Materia Prima, pertanto Alcuni dei lotti sono stati richiamati in via precauzionale”

Produttore: Parmareggio Spa
Stabilimento:  Via Togliatti, 34AB – 42020 Montecavolo di Quattro Castella (Reggio Emilia)/marchio di identificazione CE IT 08 76
Descrizione peso/Volume unità di vendita: confezioni da 140g
Motivo del Richiamo: Presenza di Escherichia coli produttori di shiga-tossina (STEC) VTEC/25g .

Popolazione interessata: Tutti gli acquirenti

 Gestione prodotto da parte del consumatore

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimi lotti di appartenenza, di NON CONSUMARLO e di RICONSEGNARLO AL PUNTO VENDITA DI ACQUISTO PER IL RIMBORSO! 

“La presenza del batterio è stata accertata dalle analisi dell’Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno (rapporto prova 152853 del 15/10/2018), esito ricevuto dall’ASL NA 2 Nord. “


Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale pubblicato sul portale della Ministero della Salute  clicca qui

Continue Reading