Frutta e Verdura di Categoria I, II, extra quali sono le differenze?

La categoria della frutta e verdura è definita in base alla presentazione del prodotto, in particolare: peso, morfologia, dimensioni, alla assenza di danni, lesioni o ammaccature, odore o sapore estranei.

Categorie-frutta-verdura

Categoria “extra”: prodotti di qualità superiore che presentano dimensioni e forma uniformi, sono senza difetti alla vista e generalmente la loro confezione è particolarmente curata.

Categoria “I”: prodotti di buona qualità per i quali è ammesso qualche piccolo difetto di forma e qualche piccola imperfezione sulla parte esterna  e la confezione deve essere curata.

Categoria “II”: prodotti di qualità mercantile per i quali  sono tollerati difetti di forma e colorazione,  possono essere confezionati alla rinfusa e presentare qualche imperfezione o ammaccatura.

 

Continue Reading

Ministero della Salute richiama Salame “Salumificio Zoratti” per presenza di Salmonella

salame-Zoratti-Salumificio-richiamo

 Info specifiche su prodotto
Data richiamo: 24/05/2017
Denominazione di vendita: Salame casereccio di suino 
Marchio: Salumificio Zoratti
Lotto: A 12
Termine minimo di conservazione: 19/11/2017
Peso / volume unità di vendita: 10,70/10.50/10.84 KG – Unità di circa 500/600gr
Nome del produttore: Zoratti Salumificio
Sede stabilimento: Via Perugia n°3, 33010 Tavagnacco (UD)
Operatore del Settore Alimentare (OSA): Zoratti SRL
Marchio di identificazione dello stabilimento: IT Q1N1Z CE
Motivo del Richiamo: Presenza di tracce di  Salmonella di tipo Typhimurium
Popolazione interessata: tutti gli acquirenti
 Gestione prodotto da parte del consumatore
A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, si raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto con medesimo lotto di appartenenza, di non consumarlo e di riportarlo al punto vendita dove è stato acquistato!
 
Per visualizzare l’avviso di richiamo pubblicato sul sito di Zoratti clicca qui

Per visualizzare l’avviso di richiamo ufficiale pubblicato sul sito del Ministero della Salute clicca qui
Continue Reading

Coop, Simply e Auchan richiamano lotto di “Farina per Pizza” Gran Mugnaio del Molino Spadoni: presenza di SOIA (allergene) non dichiarato in etichetta. Rischio per Allergici!

Farina-Pizza-Gran-Mugnaio-Spadoni

 Info specifiche su prodotto
Data richiamo: 08/06/2017
Denominazione di vendita: Farina per Pizza tipo “00” di grano tenero
Marchio: Gran Mugnaio
Lotto: L.73103
Termine minimo di conservazione (TMC): 03/05/2018
EAN: 8002213000367
Peso / volume confezione: 1.000 g (1 Kg)
Produttore: Molino Spadoni S.p.a.
Stabilimento: Via Ravegnana, 746 – 48125 Coccollia (RA)
Motivo del Richiamo: presenza dell’ALLERGENE SOIA non dichiarato in etichetta
Popolazione interessata: consumatori allergici alla SOIA
 Gestione prodotto da parte del consumatore
I supermercati Coop, Simply, Auchan, il Gigante e l’azienda Molino Spadoni, a scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei propri clienti, raccomandano ai clienti allergici alla soia, che hanno acquistato il prodotto con medesimo lotto di appartenenza, di non consumarlo  e di riportarlo al punto vendita.
 Contatti per ulteriori informazioni
Per eventuali chiarimenti potete contattare Molino Spadoni ai seguenti recapiti:
e-mail:laboratorio@molinospadoni.it
Tel.: 0544569056
 Dichiarazioni Operatore del Settore Alimentare
Di seguito il messaggio riportato sul sito ufficiale dell’azienda Molino Spadoni:

I consumatori in possesso di uno o più confezioni di prodotto appartenente al lotto richiamato, ed in particolare le persone allergiche o intolleranti alla SOIA, sono invitati a non consumarlo e a riportarlo al punto vendita.

Ci scusiamo per il disagio arrecato.


Per visualizzare l’avviso di richiamo pubblicato sul sito dell’azienda Molino Spadoni clicca qui
Per visualizzare l’avviso di richiamo pubblicato sul sito di Il Gigante clicca qui
Per visualizzare l’avviso di richiamo pubblicato sul sito di Coop clicca qui
Per visualizzare l’avviso di richiamo pubblicato sul sito di Auchan e Simply  clicca qui

 

Continue Reading